Presentato l'inizio dei lavori del “Giardino Orto Sensoriale”

2' di lettura 17/10/2021 - La cerimonia virtuale del taglio del nastro di questa struttura che sarà terminata nei primi mesi del prossimo anno in cui la temperatura diventerà più mite, si è tenuta sabato pomeriggio 16 ottobre presso la Casa Madonna della Rosa, contrassegnata dalla consegna di attestati e medaglia di ringraziamento ai professionisti Asl 2 e Ambito 10 “per il loro impegno durante l’emergenza” e arricchita dai divertenti momenti d’intrattenimento preparati e gestiti con vera efficacia della “Valigia della Meraviglie” che in chiusura ha offerto ai tanti presenti i prodotti enogastronomici del territorio.

Grazie alla Associazione Attivamente Alzheimer Fabriano, Casa Madonna della Rosa, Avis Comunale di Fabriano, Ambito 10 in azione sinergica (grazie ad un finanziamento della Regione Marche) e nel contesto della Quinta Edizione del Mese dell’Alzheimer, è stato avverato “Insieme per non dimenticare”, serie di incontri e manifestazioni per “ritrovare il senso di Comunità e il Sesto Senso”.

Sono stati Cinzia Cimarra, presidente di Attivamente Alzheimer Fabriano e Francesco Giardini, presidente Associazione Casa Madonna Della Rosa Onlus ad illustrare, agli intervenuti i contenuti di questo pre-evento, pensato e messo a punto per ricondurre l’attenzione su persone su persone soggette a questo severo processo degenerativo che colpisce le cellule cerebrali, provocando l’alterazione progressiva di alcune funzioni come memoria, pensiero, ragionamento, linguaggio orientamento, personalità e comportamento. Un impegno reso ancor più difficile dopo un lungo periodo di pandemia non ancora concluso che oltre a tanto dolore e morte ha determinato un pesantissimo “distanziamento sociale” reso ancora più greve su individui con questo genere di complicanze.

In virtù dell’impegno di privati e una dotazione di fondi della Regione, l’Associazione Casa Madonna Della Rosa Onlus che ha preso in gestione dal Comune un terreno con diritto di superfice, ha iniziato ad edificare il “Giardino Orto Sensoriale”.

Impianto che consentirà agli utenti, come spiegato dal presidente Francesco Giardini di usufruire, dispiegato su un percorso ellittico circostanziato da un lato da cespugli e dall’altro da siepi e staccionate di un campo bocce, uno spazio per gli attrezzi ginnici, un orto di 80 metri quadri, otto piante ad alte fusto, tre fioriere, un laghetto artificiale, aiuole, un ampio piazzale.

Appuntamento dunque, alla prossima primavera, quando la città si impreziosirà anche qualitativamente, di un ambiente che molte altre ci invidieranno.








Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2021 alle 18:47 sul giornale del 18 ottobre 2021 - 259 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, articolo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/coUn





logoEV