statistiche sito

AnconAmbiente, lunedì sciopero generale. Si invitano i cittadini a non esporre i rifiuti

1' di lettura 05/11/2021 - AnconAmbiente comunica che le OO.SS. nazionali, a causa dell’interruzione delle trattative per il rinnovo del CCNL del comparto dell’igiene ambientale, hanno indetto uno sciopero generale per i giorni lunedì 08 novembre 2021, pertanto potranno verificarsi possibili disagi dovuti alla mancata effettuazione dei servizi di igiene urbana nei comuni di Ancona, Fabriano, Cerreto D’Esi, Sassoferrato e Serra De’ Conti.

Si informa che essendoci una convinta adesione allo sciopero previsto nella giornata di lunedì, cioè in giornata successiva la domenica, questo potrà comportare un accumulo di rifiuti indifferenziati ed organici nelle zone del territorio dove è prevista la raccolta.

Saranno garantiti i servizi minimi essenziali previsti dalla legge, ma si invitano i cittadini a non esporre nella giornata di sciopero i rifiuti e, in maniera particolare, la frazione organica ed i rifiuti indifferenziati nelle zone servite dalla raccolta domiciliare, per evitare le conseguenze dai mancati ritiri derivanti dallo sciopero e per salvaguardare le condizioni di pubblica igiene.
Infine, con tutta probabilità, potrebbero rimanere chiusi gli uffici al pubblico, quelli amministrativi e i CentrAmbiente che l’azienda detiene nei comuni di Ancona, Fabriano, Cerreto D’Esi, Sassoferrato e Serra De’ Conti.

Sarà nostra cura, quanto prima, provvedere al recupero del servizio previsto per tale giornata scusandoci fin da ora per i disagi che potrebbero comunque venirsi a creare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2021 alle 12:36 sul giornale del 06 novembre 2021 - 644 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, ancona, Anconambiente, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/csmK





logoEV
logoEV
qrcode