Il Presidente Acquaroli a Confindustria Ancona: "Fare squadre per scandire insieme le sfide del futuro"

2' di lettura 23/11/2021 - “Quella di oggi, con la presenza del Presidente nazionale, è una bella opportunità per la nostra regione di confrontarci in un momento assolutamente particolare. Io credo che la sfida oggi debba vedere tutta filiera istituzionale realmente impegnata a cercare le giuste soluzioni  nel percorso da compiere insieme.

In questo anno complicato condizionato dal Covid, abbiamo iniziato un confronto con la Camera di Commercio e tutte le associazioni di categoria per cercare di impostare la gestione della pandemia che non è mai individuale ma richiede la partecipazione e la condivisione di tutti. Le azioni che dobbiamo mettere in campo infatti sono molteplici e presuppongono l’unità di tutti i soggetti coinvolti per superare vincenti questa fase. Rivolgo quindi un grazie per la collaborazione ricevuta in questi mesi sul territorio.

L’altro aspetto è quello della programmazione che non deve dimenticare il passato, ma legarlo al presente per guardare al futuro: di questo dobbiamo tenere particolarmente conto in questo momento storico per la quantità e la qualità delle risorse a disposizione, un’opportunità irripetibile che va impiegata al meglio per garantire il vero rilancio. Si tratta di una enorme responsabilità. Nelle Marche abbiamo una grande classe imprenditoriale che da sola, nonostante tutte le difficoltà di una regione piccola e vulnerabile come la nostra, è riuscita a tenersi agganciata alle regioni più sviluppate e manifatturiere. Con questa classe dirigente noi vogliamo un’alleanza per scandire insieme le sfide del futuro. Ci stiamo battendo con il Governo per rappresentare le priorità della nostra Regione a partire dalle infrastrutture, ma non basterà l’istituzione regionale da sola. E’ giusto che a far sentire il peso di queste carenze siano anche le categorie che le vivono sulla loro pelle. Altrettanto fondamentale sarà saper spendere bene le risorse della programmazione europea. In questa fase fare squadra tra Regione, Province Comuni e categorie è il presupposto essenziale per fare meglio. Gli errori ci saranno ma se saremo leali al nostro mandato sono sicuro che il risultato sarà all’altezza del ruolo che ogni giorno cerchiamo degnamente di ricoprire”.

Questo l’intervento del presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli a margine dell''assemblea pubblica dei soci di Confindustria Ancona con il presidente di Confindustria Carlo Bonomi alla Mole Vanvitelliana ad Ancona.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2021 alle 17:42 sul giornale del 24 novembre 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvSQ





logoEV