Picchiata dal marito, attivato il protocollo per le vittime di violenza domestica

2' di lettura 06/01/2022 - Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Ancona, Cesare Capocasa, per il periodo delle festività natalizie, il Commissariato di P.S. di Fabriano, diretto dal Commissario Moira Pallucchi, attraverso il personale in servizio di volante 113 e quello in servizio di polizia giudiziaria, ha pianificato e intensificato i controlli su strada volti alla prevenzione e repressione degli episodi criminosi ed anche al controllo del rispetto della normativa a tutela della salute pubblica per la diffusione del virus Sars-Cov 2.

Sono stati effettuati numerosi controlli agli avventori degli esercizi pubblici e ai titolari delle attività commerciali che, contrariamente ai periodi precedenti, nella scorsa settimana non hanno riscontrato violazioni alla normativa, segno che sempre più si stia formando una consapevolezza al rispetto della tutela della salute pubblica.

Particolare attenzione è stata rivolta alla prevenzione degli episodi di furto in abitazione che, durante le festività, si sono verificati con una maggiore frequenza; analogamente le volanti in servizio di controllo del territorio hanno identificato 113 persone e 51 veicoli.

Tra questi hanno controllato un sessantenne della zona, pregiudicato per reati contro il patrimonio il quale, sebbene fosse gravato dalla misura di prevenzione dell’avviso orale, è stato fermato in compagnia di un altro pregiudicato, in violazione delle prescrizioni imposte con l’avviso orale ed è stato pertanto segnalato per un eventuale aggravamento della misura.

Nei pressi di un locale del centro, la volante del Commissariato ha identificato un individuo di nazionalità tunisina, di 35 anni, che, a seguito di un litigio con un connazionale per un vantato credito di 700 euro, infrangeva il parabrezza e il lunotto dell’auto del debitore a colpi di pugni inferti a mani nude, provocandosi evidenti ferite alle mani. Gli Agenti riuscivano a calmare gli animi dei due stranieri evitando che l’episodio potesse avere un’evoluzione ben più grave, denunciando alla competente Autorità Giudiziaria l’autore del gesto.

Nei giorni scorsi gli Agenti in servizio di volante, a seguito di segnalazione al 112 nue di alcuni vicini di casa allarmati dalle grida che provenivano da un’abitazione vicina, sono intervenuti in una frazione di Fabriano dove hanno soccorso una casalinga di circa 50 anni, che era stata colpita con degli schiaffi al volto dal marito. A seguito della denuncia della donna, che temeva per la propria incolumità, è stato attivato il protocollo per le vittime di violenza domestica che ha consentito il suo trasferimento immediato presso una struttura protetta.






Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2022 alle 10:35 sul giornale del 07 gennaio 2022 - 286 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cDL0





logoEV
logoEV