Ciccioli (FDI): “Ceriscioli & C. rispondano all’interrogazione presentata dal Pd, sono gli stessi che hanno mortificato il Profili”

2' di lettura 11/01/2022 - “Nel 2019 in rapida successione la chiusura del Punto nascita e il declassamento di Pediatria a un mero ambulatorio all’ospedale Engles Profili di Fabriano. Vorrei che si protocollasse “una mia interrogazione” all’allora presidente della Regione, Luca Ceriscioli, che inviteremo come ospite esterno al Consiglio, visto che il suo partito ha deciso di non ricandidarlo alle scorse Regionali.

O in subordine potrebbe rispondere uno qualsiasi degli attuali consigliere regionali del Partito Democratico, presenti già la scorsa legislatura come l’ex assessore Bora o l’ex presidente dell’assise regionale Mastrovincenzo”. Questo il commento del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli, in merito all’interrogazione sulla situazione del presidio ospedaliero di Fabriano presentata dai Democrat.

“Da parte nostra, come è stato ribadito a più riprese dall’assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini, e da tutta la Giunta, presidente Francesco Acquaroli in testa, oltre che dall’intera maggioranza di centrodestra, abbiamo assicurato una celerità maggiore per quel che riguarda la costruzione della nuova palazzina antisismica che ospiterà 4 sale operatorie e che, di fatto, farà dell’Engles Profili uno polo di eccellenza nelle discipline chirurgiche e di attrazione per tutta l’area montana. Infatti, è un fatto acclarato, abbiamo inserito il progetto nell’elenco triennale delle opere pubbliche. In più, cercheremo di fare il possibile, in conferenza Stato-Regioni, per superare il Decreto Balduzzi o, almeno, far comprendere come un Punto nascita attivo nell’ospedale di Fabriano sia necessario.

Lo stesso dicasi per Pediatria e la carenza generale di personale medico e infermieristico. Non abbiamo la bacchetta magica, ci vorrà tempo. Mortificare le singole realtà in favore di accentramenti ospedalieri unici, il Coronavirus lo ha dimostrato, non è la strada maestra. È nostra intenzione andare dalla parte opposta. Sottolineando – conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli – che ciò vale soprattutto per il presidio ospedaliero di Fabriano che è stato particolarmente “attenzionato” da Ceriscioli & C., gli stessi che oggi, in vista delle elezioni Comunali della prossima primavera, tentato di mistificare il recente passato con un’azione che li qualifica per la scorrettezza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2022 alle 12:45 sul giornale del 12 gennaio 2022 - 132 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEwY





logoEV
logoEV