statistiche sito

Ciccioli e Ausili (FDI): “Un Piano di rilancio e resilienza per la sanità delle Marche con grande attenzione per le strutture dell’anconetano”

3' di lettura 15/02/2022 - “Con l’approvazione della delibera sulla ripartizione dei fondi del Pnrr Sanità stiamo scrivendo una pagina epocale per le Marche. Una promessa mantenuta dopo soli 14 mesi dall’insediamento alla guida della Regione che ci permetterà di ridisegnare il comparto con quasi un miliardo di euro per riqualificare servizi, rete ospedaliera e territoriale, assicurando i bisogni di salute e riequilibrando l’offerta sul territorio”.

Questo il commento del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli e del consigliere regionale di Fratelli d’Italia Marco Ausili sulla delibera della Giunta Acquaroli per la ripartizione dei fondi del Pnrr Sanità associati al Masterplan dell’edilizia sanitaria ed ospedaliera delle Marche.

«Un intervento senza precedenti come ha ben evidenziato il presidente Francesco Acquaroli, insieme a tutta la Giunta a partire dagli assessori Francesco Baldelli e Filippo Saltamartini, che ringrazio. Vorrei evidenziare gli interventi per il fabrianese che è stato ingiustamente penalizzato da Ceriscioli e company. La costruzione della nuova palazzina antisismica che ospiterà 4 sale operatorie per oltre 14 milioni, Casa di Comunità (1,1 mln), Centro operativo territoriale e, con fondi per la Ricostruzione degli edifici pubblici della Regione, circa un miliardo, il recupero dell’Ala A inagibile causa sisma del 2016. Fatti concreti, non vuote parole”, evidenzia il capogruppo Ciccioli.

Altri interventi sono previsti per il Pnrr Sanità: Casa della Comunità a Corinaldo (3,2 mln); Filottrano: Casa della Comunità (1,2 mln); Jesi: Casa di Comunità (500 mila), Ospedale di Comunità (7 mln) e Centro operativo territoriale; Cingoli: Casa della Comunità (300mila euro); Senigallia: Centro operativo territoriale; Ancona: due Case della Comunità (3,8 mln) e Centro operativo territoriale; Chiaravalle: Casa della Comunità (2 mln) e Ospedale della Comunità (200 mila euro); Loreto: Casa della Comunità (2 mln) e Ospedale della Comunità (200 mila euro).

“Per quel che riguarda Ancona fondamentali sono i completamenti degli ospedali in corso. Vale a dire Inrca e ospedale di rete di zona, compresa nuova viabilità (115,50 mln); Nuovo ospedale materno-infantile Salesi, compresa ginecologia e ostetricia (72,86 mln). Si tratta, anche in questo caso di strutture fondamentali per la città, tutta la Provincia e l’intera Regione. In grado di rispondere alle esigenze sanitarie con puntualità, competenza e professionalità”, dichiara il consigliere Ausili.

Al Pnrr Sanità, si aggiungono gli interventi del Masterplan dell’edilizia sanitaria ed ospedaliera delle Marche. Per l’Area Vasta 2 sono: Riqualificazione ospedale di Senigallia (16 milioni); Riqualificazione padiglione Radioterapia (1,10 mln), riqualificazione corpo G (930 mila euro) e nuova palazzina Sanitaria (8,68 mln) ospedale regionale Torrette; vari interventi di bonifica amianto e potenziamento della rete ospedaliera per emergenza Covid-19. “Una politica del “fare bene” prevedendo lo sviluppo territoriale della sanità e pensando alle strutture ospedaliere in modo capillare. Questo – concludono Ciccioli e Ausili – per rafforzare il sistema e tutelare la salute di tutti i marchigiani indipendentemente da dove risiedano. Un cambio di passo evidente in un settore strategico”.


da
Carlo Ciccioli
Capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale Marche

Marco Ausili
Consigliere di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2022 alle 15:31 sul giornale del 16 febbraio 2022 - 125 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cLRT





logoEV