statistiche sito

Il rotary Club predispone la fornitura di attrezzature ed equipaggiamenti medicali all’Ospedale di Chiulo, in Angola

2' di lettura 22/07/2022 - Si è svolta lunedì 18 luglio in videoconferenza la presentazione del progetto internazionale che il Rotary Club di Fabriano ha predisposto per l’anno sociale 2022/23 per la fornitura di attrezzature ed equipaggiamenti medicali di primaria importanza necessari all’Ospedale di Chiulo, in Angola.

Si tratta di un progetto importante, che prevede la partecipazione di molti club Rotary del distretto e della Rotary Foundation.

Già tre anni fa, con il progetto “Acqua a Chiulo”, il club Rotary di Fabriano ha dotato l’ospedale africano di un impianto idrico adeguato; quest’anno l'idea è quella di continuare a sostenere l’ospedale di Chiulo in collaborazione con “Medici con L’Africa CUAMM”, un’organizzazione umanitaria Italiana che da 71 anni opera in Africa con le finalità di promozione e tutela della salute delle popolazioni locali.

La serata ha visto gli interventi di Doriano Tabocchini, presidente del Rotary club di Fabriano, che ha illustrato le dinamiche ed i contenuti del progetto del club: "Ciò che, insieme, faremo con il nostro progetto internazionale a favore dell’Ospedale di Chiulo - ha sottolineato Doriano Tabocchini – si colloca in un’ottica di continuità, rafforzando il rapporto ed il sostegno tra il Rotary e l’organizzazione italiana “Medici con L’Africa CUAMM”. Andremo a soddisfare il bisogno di una serie di attrezzature ed equipaggiamenti medicali che in Africa sono salvavita tra cui concentratori di ossigeno, respiratori ambulatoriali neonatali e ventilatori CPAP pediatrici".

In questo modo - evidenzia il presidente del Rotary Club di Fabriano - potremo contribuire al buon funzionamento dell’ospedale, una struttura collocata nelle zone più povere e marginali dell’Angola, che solo nel corso del 2021 ha offerto 18.388 visite ambulatoriali e 4.888 visite prenatali".

Per il CUAMM sono intervenuti rappresentanti dall’Italia e dall’Africa: particolarmente emozionante è stato il collegamento con l’Angola, durante il quale il personale medico dell’ospedale di Chiulo ha illustrato le necessità della struttura. Di rilievo anche l’intervenuto del dottor Domenico Maddaloni, pediatra fabrianese che ha trascorso un anno presso l’ospedale di Chiulo, che ha ribadito l’importanza di aumentare gli sforzi per ottenere apparecchiature medicali che per i nostri ospedali sono di base, ma che per Chiulo possono fare la differenza nel salvare vite umane.

Chiulo è in Angola nella regione del Cunene ai confini con la Namibia e l’ospedale ha un bacino di fruitori di circa 300.000 persone; è un ospedale pediatrico/ginecologico e il suo sostegno rientra a pieno nelle aree di intervento delle sovvenzioni globali del Rotary.
Nel caso specifico “Salute Materna ed Infantile”.








Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2022 alle 09:47 sul giornale del 23 luglio 2022 - 157 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dg7J





logoEV
logoEV