CISL e UIL Fabriano in risposta al consigliere comunale Roberto Sorci

fabriano 2' di lettura 03/08/2022 - Cisl e Uil di Fabriano ritengono necessario fare alcune osservazioni in merito alle dichiarazioni fatte dal consigliere comunale di Fabriano Roberto Sorci sabato 30 luglio nella seduta Consigliare del Comune di Fabriano.

Questione Whirlpool: il consigliere Sorci in ben 20 minuti di intervento spende solo una sommaria analisi del passato recente (vedi vendita di Indesit alla multinazionale americana) con la comoda formula “io lo dicevo”;

In ben tre passaggi del suo frammentato intervento accusa il sindacato di essere stato complice della vendita, dichiara che le Organizzazioni sindacali arrivano sempre in ritardo e soprattutto dichiara che tra le tante difficili vertenze nazionali di cui il Sindacato ha seguito, “la vittima è stata Indesit” (parole testuali) facendo intendere che il sindacato ha fatto la scelta di mollare i lavoratori Indesit.

All’illustrissimo consigliere Sorci, CISL e UIL ricordano l’impegno costante e continuativo per tutte le vertenze del lavoro nel nostro territorio, a livello regionale e nazionale, quindi anche per le lavoratrici e lavoratori Whirlpool.

Di fronte alle sue disinvolte dichiarazioni sul recente passato Indesit, rimaniamo costernati ma rigettiamo con forza, in quanto false, le accuse che rivolge alle strutture sindacali di tutti i livelli.

A Sorci precisiamo che per le lavoratrici ed i lavoratori del territorio non sono utili generici interventi su analisi economiche, ma l’impegno di una classe politica che si metta nei panni di chi vive del proprio salario da operai ed impiegati, (che non è lo stesso dei dirigenti) e si assuma la responsabilità di fare proposte concrete, che diano dignità ai veri attori protagonisti dell’economia reale, cioè le stesse maestranze.

Le Organizzazioni Sindacali del territorio hanno già effettuato il 21 luglio 2022 in Comune a Fabriano, un incontro con il Sindaco di Fabriano Daniela Ghergo e gli altri Sindaci dell’Ambito 10, con l’assessore Aguzzi della Regione Marche ed hanno concordato di avviare un tavolo sulla crisi dell’area del fabrianese, per affrontare le emergenze in essere e quelle che eventualmente potrebbero emergere e soprattutto iniziare a programmare iniziative per rilanciare le politiche attive del lavoro e dare nuove opportunità economiche al nostro entroterra.

In quest’ottica speriamo di ricevere proposte più concrete anche dall’Ing. Sorci, ex dirigente Indesit ed attuale consigliere del Comune di Fabriano, vedendogli superare l’opinabile approccio speso in un assise pubblica come il Consiglio di qualche giorno fa.


da CISL e UIL Fabriano
Andrea Cocco - Carlo Sabbatini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2022 alle 17:47 sul giornale del 04 agosto 2022 - 308 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/djiS





logoEV