Serra San Quirico: la condanna alle parole del sindaco da ANPI

1' di lettura 06/08/2022 - Il Comitato provinciale ANPI di Ancona e la Sezione Anpi di Serra San Quirico esprimono ferma condanna per quanto accaduto il 28 luglio a Serra San Quirico durante la seduta del Consiglio comunale e stigmatizzano la gravità di quanto affermato dal Sindaco dichiaratosi “fascista”.

Solo pochi giorni sono trascorsi dalla ricorrenza della Liberazione di Serra San Quirico, che la Sezione ANPI locale ha celebrato lo scorso 21 luglio, e oggi ci troviamo a subire i comportamenti violenti di chi, invece di garantire il rispetto delle Istituzioni e della Costituzione, ostenta le nefandezze del fascismo dalla cui sconfitta è nata la nostra democrazia.

Negare le opposizioni e il diritto di parola, mortificare il regolare svolgimento delle pratiche istituzionali, quale è una seduta di Consiglio comunale, rappresentano comportamenti che non sono ascrivibili alle modalità in cui si dovrebbe svolgere la vita civile e sociale di un Paese, il nostro, che ha vissuto sulla propria pelle anni di dittatura fascista e che ha ben conosciuto cosa vuol dire l’oppressione e la negazione anche dei più fondamentali diritti.

Da troppo tempo registriamo come venga tollerato lo sdoganamento di linguaggi e comportamenti finalizzati alla manipolazione della storia e del consenso. Un imbarbarimento che quando non si richiama apertamente al fascismo si colloca in una zona di mezzo, grigia, che reca comunque danni alla conoscenza, alla storia di questo Paese e a quanti sono morti per la nostra libertà e la nostra democrazia. Per questo l’ANPI chiede l’intervento delle Autorità preposte per il ripristino delle regole democratiche nel rispetto della Costituzione che è antifascista e che è nata dalla Resistenza.


da Comitato provinciale ANPI di Ancona e Sezione
ANPI di Serra San Quirico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2022 alle 10:14 sul giornale del 08 agosto 2022 - 268 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/djJf





logoEV
logoEV