statistiche sito

La consulta socio-assistenziale torna a riunirsi

4' di lettura 01/10/2022 - Si è riunita nei giorni scorsi, presso l’Oratorio della Carità, la Consulta socio assistenziale umanitaria. Le Consulte sono gli organi attraverso i quali si realizza la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del Comune. Costituiscono un organismo di raccordo di tutte le Associazioni, i Comitati, i gruppi organizzati, gli enti operanti sul territorio

Sono istituite al fine di estendere quanto più possibile la partecipazione dei cittadini alla vita politica, amministrativa, civile, sociale e culturale della Città di Fabriano. Sono l’applicazione del principio di sussidiarietà ed hanno potere consultivo verso il Consiglio Comunale di cui sono una costola, parimenti alle Commissioni Consiliari che, invece, sono costituite unicamente da Consiglieri comunali.

Le consulte concretizzano la rappresentanza di tutti quegli organismi e persone che hanno una particolare conoscenza ed esperienza in determinati campi di attività al fine di integrare, arricchire e stimolare le iniziative degli organi amministrativi del Comune con l’apporto di specifiche competenze.

La consulta socio assistenziale umanitaria è composta dai seguenti soggetti:

Ass. Italiana Donatori organi cellule tessuti, Ass. Donatori Midollo Osseo, Ass. ANFFAS Fabriano, Ass. Artemisia, Ass. Attivamente Alzheimer , Ass. Volontari Italiani Sangue , Ass. AVULSS, Ass. Centro Aiuto alla Vita, Ass. Noi come prima, Ass. Quadrifoglio Fabriano, Ass. Strabordo, Ass. UNITALSI , Casa Madonna della Rosa, Croce Azzurra Fabriano, Croce Rossa Fabriano, Fondazione Marco Mancini, Fondazione Sergio Luciani, Narconon Astore, Tribunale del malato Cittadinanza Attiva, Unione Italiana Ciechi , Ass. Italiana Sclerosi Multipla , Ass. Per la Tutela del Diabetico , Ass. San Vincenzo de’ Paoli, Centro Città Gentile, CISOM Gruppo Soccorso, Coop. La Buona Novella, Protezione Civile Fabriano e Movimento Difesa Diritti Handicap.


All’incontro, oltre alle associazioni che compongono la consulta, hanno partecipato il Presidente del Consiglio comunale Giovanni Balducci e l’Assessore alla Comunità e alla Solidarietà Dilia Spuri.

All’ordine del giorno la verifica delle associazioni costituenti la Consulta, la presentazione delle stesse alla nuova Amministrazione e l’elezione del nuovo Presidente e del Direttivo per il prossimo biennio con approvazione delle linee di mandato per il prossimo biennio. Dopo un breve ricordo della scomparsa del precedente Presidente, Bocci Delfino, che in concomitanza del periodo pandemico, ha contribuito alla completa inattività della Consulta, la stessa si è dichiarata disponibile a riprendere l’impegno con la conseguente necessità di eleggere il nuovo Presidente e il Consiglio Direttivo. Luana Vescovi, in rappresentanza di A.I.D.O., è stata eletta all’unanimità e si è dichiarata disponibile a svolgere il quarto mandato come Presidente della Consulta. Sono stati eletti per acclamazione quali componenti del Direttivo le seguenti associazioni: 1.Ass Avulss-- 2. Ass. Noi come prima –3. Ass. Unione Italiana Ciechi --4.Casa Madonna della Rosa--5. Croce Azzurra Fabriano--6. Croce Rossa Italiana - 7.Fondazione Marco Mancini—8. Fondazione Sergio Luciani—9. Narconon Astore. La Consulta approva la seguente linea di mandato biennale come da dichiarazione del neo Presidente della Consulta Luana VescoviIl nostro obiettivo è quello di ridare dignità all’essere umano, inteso come malato ma anche come familiare del malato. Si sono perse umanità ed assistenza. Vorremmo ridare dignità anche al nostro nosocomio, depredato e depauperato di reparti, servizi, capacità e competenze e rimetterlo al centro della comunità, come è giusto che sia. Riteniamo che, unendo le forze, noi associazioni ed angeli del volontariato, terzo settore su cui si basa l’odierna società civile, possiamo riuscire ad invertire la rotta. Chiediamo aiuto al mondo politico ed a tutte le forze, pubbliche e private, che vorranno aiutarci a rimettere al primo posto il rispetto della vita di ogni essere vivente.

Il piacere di partecipare alla prima riunione di questa consulta – dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Balducci - è stato ampiamente ripagato dalla notevole presenza delle associazioni presenti alle quali indirizzo di nuovo il mio saluto ed il mio encomio. In un momento di particolare complessità e difficoltà della realtà territoriale (e fabrianese in particolare) la collaborazione osmotica fra l’amministrazione e la società civile è assolutamente indispensabile: la consulta, soprattutto in questi settori, può e deve svolgere un ruolo attivo e propositivo, l’insostituibile “très d’union” fra l’amministrazione e le istanze e le necessità della collettività. In quest’ottica questa Presidenza consiliare sarà sempre attenta ad un confronto costruttivo e disponibile ad una collaborazione costante.

Auguro al Presidente, al direttivo e a tutte le associazioni aderenti alla consulta un proficuo lavoro.”

Ho partecipato con grande piacere alla Consulta Socio-Assistenziale Umanitaria – dichiara l’Assessore alla Comunità e alla Solidarietà Dilia Spuri - ed è stata una occasione per conoscere i rappresentanti di tutte le Associazioni di Volontariato del Comune di Fabriano.

E' stata eletta la nuova presidente della Consulta, Luana Vescovi, dotata di grande umanità, entusiasmo e determinazione. Come rappresentante dell' Amministrazione Comunale ho assicurato disponibilità e collaborazione, per poter affrontare e gestire insieme le numerose criticità del nostro territorio e sostenere le persone più fragili.

Complimenti alla nuova Presidente e grazie di cuore a tutti coloro che si impegnano nel Volontariato.”



È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Fabriano.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0081705 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereFabriano o cliccare su t.me/viverefabriano
Seguici su Facebook







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2022 alle 10:55 sul giornale del 03 ottobre 2022 - 308 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ds8T





logoEV
logoEV