statistiche sito

Basket: Faenza batte Fabriano dopo 40’ di fuoco

3' di lettura 24/10/2022 - Quarta giornata di Serie B Old Wild West, al PalaCattani di Faenza va in scena il match tra Raggisolaris e Ristopro. Entrambe a quattro punti dopo le sconfitte rimediate con Virtus e Andrea Costa Imola ed entrambe reduci da larghe vittorie, rispettivamente contro Fiorenzuola e Cervia.

Subito tanta foga ed agonismo in campo, le due compagini lottano in difesa e a rimbalzo: Molinaro prende un tecnico dopo soli 3’ di gioco, Fabriano si porta avanti 6-4; coach Garelli chiama time-out i e i biancoverdi si accendono, infilando un parziale di 10-2 sui colpi di Siberna e Petrucci. Il canestro di quest’ultimo allo scadere sancisce il 19-14 di fine primo quarto. Partenza lampo dei cartai nella seconda frazione, che impattano in appena due minuti sui canestri di Gulini e Papa. Aromando è una sentenza in attacco, ma i biancoblu continuano a creare buone soluzioni offensive, partendo sempre dalla mente geniale di Stanic (tripla doppia per l’argentino, 14/10/12).

Qualche disattenzione di troppo e Faenza punisce, infilando tre canestri consecutivi che valgono il +4. 41-37 all’intervallo. Al rientro sul parquet i romagnoli mettono il turbo e piazzano un altro 10-2 mortifero; Fabriano è in difficoltà, perde molte palle in attacco: coach Aniello è costretto al time-out. Centanni ne mette due di fila dal “mid- range”, Verri subisce fallo al tiro da fuori, Stanic insacca una bomba e la Ristopro torna a –2. È lotta punto a punto, le due squadre non accennano a decelerare: 56-54 dopo 3 quarti. Tripla di Pastore, tripla di Verri, il PalaCattani è una bolgia; un match che si candiderà tra i più belli della stagione e proprio per questo nessuno intende mollare la presa.

Centanni completa la rimonta, ma i biancoblu sbagliano un paio di importanti occasioni a tu per tu con il ferro; dall’altro lato gli ospiti rimangono comunque vigili e forniscono tante belle difese, ma Faenza segna due triple glaciali con Molinaro e Petrucci. Un eroico Papa riporta a –1 i suoi compagni con l’ennesima perla della serata (20 punti e 5 rimbalzi per il capitano), prima dei due controversi liberi di Vico che chiudono il match sul 78-75. C'è rammarico per l’esito finale, ma anche la consapevolezza di potersela giocare con chiunque nella categoria. L’imperativo ora è focalizzarsi sul Derby con Jesi di domenica prossima, ripartendo dalle tante note positive mostrate sul parquet del PalaCattani.

Blacks Faenza - Ristopro Fabriano 78-75 (19-14, 22-23, 15-17, 22-21) Blacks Faenza: Giacomo Siberna 13 (2/4, 3/7), Marco Petrucci 13 (1/2, 3/5), Lorenzo Molinaro 12 (2/4, 2/3), Andrea Pastore 11 (1/1, 3/6), Giovanni Poggi 10 (4/7, 0/1), Simone Aromando 10 (5/8, 0/1), Sebastian Vico 7 (1/2, 0/2), Alessandro Voltolini 2 (1/2, 0/3), Paolo Bandini 0 (0/1, 0/1), Samuel Nkot nkot 0 (0/0, 0/0), Marcel Belmonte 0 (0/0, 0/0), Nicolò Ragazzini 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 11 / 12 - Rimbalzi: 33 7 + 26 (Giovanni Poggi, Simone Aromando 10) - Assist: 22 (Giacomo Siberna, Marco Petrucci, Andrea Pastore 4)

Ristopro Fabriano: Francesco Papa 20 (6/9, 2/2), Nicolas manuel Stanic 14 (2/8, 1/4), Patrizio Verri 11 (1/3, 2/6), Simone Centanni 10 (3/6, 1/6), Yande Fall 9 (4/8, 0/0), Andrea Petracca 8 (1/3, 2/4), Gianmarco Gulini 3 (0/1, 1/1), Riccardo Azzano 0 (0/2, 0/0), Alessandro Gianoli 0 (0/0, 0/0), Alex Carsetti 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 14 / 16 - Rimbalzi: 38 12 + 26 (Nicolas manuel Stanic, Yande Fall 10) - Assist: 22 (Nicolas manuel Stanic 12)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2022 alle 09:30 sul giornale del 25 ottobre 2022 - 74 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dxVz





logoEV
logoEV
qrcode