statistiche sito

Ruba il telefono del proprietario del negozio di telefonia, denunciato 30enne

polizia mascherina 2' di lettura 28/10/2022 - Denuncia per furto aggravato di un trentenne da tempo residente nel fabrianese. Grazie all'ausilio delle registrazioni video effettuate nell'esercizio commerciale gli agenti del Commissariato hanno ricostruito la dinamica del furto permettendo di avanzare la richiesta al Questore Capocasa di emissione della misura di prevenzione dell’Avviso Orale.

I Poliziotti del Commissariato di Fabriano hanno denunciato all’Autorità giudiziaria un trentenne, residente da tempo nel territorio fabrianese, disoccupato, già noto alle Forze dell'ordine per i suoi pregiudizi in materia di reati contro il patrimonio e identificato in meno di 24 ore dal furto grazie alla comparazione delle foto nella disponibilità della Polizia con le immagini acquisite dalle videocamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale ove si è verificato il fatto.

Nel dettaglio, qualche mattina fa il titolare di un negozio di telefonia di Fabriano denunciava presso il locale Commissariato di P.S. il furto del proprio telefono cellulare.

Il commerciante, nel corso del tardo pomeriggio precedente, aveva avuto una vivace discussione con un cliente - il quale veniva descritto dettagliatamente ai Poliziotti - in merito al corrispettivo richiesto per un lavoro di riparazione di uno smartphone. Il cliente aveva iniziato ad urlare e sbraitare in quanto non concordava con il prezzo richiesto di cui ne voleva corrispondere a malapena la metà. Ponendo fine al diverbio, il negoziante lo invitava ad andare via e di ritornare solo quando avrebbe avuto l’intera somma.

Terminata la discussione, il giovane se ne andava. Dopo qualche minuto, il negoziante si avvedeva della sparizione del proprio smartphone, lasciato sul bancone di vendita: si presentava quindi al commissariato di polizia di Fabriano per sporgere la denuncia di furto.

In questo frangente, la vittima consegnava alla Polizia le registrazioni delle videocamere del circuito interno di sorveglianza del negozio.

Da queste, poteva evincere con chiarezza che il giovane cliente del pomeriggio precedente , mentre si animava e gesticolava pretendendo di pagare la somma da lui ritenuta equa, approfittando di un momento di distrazione del negoziante, allungava il braccio verso la parte interna del bancone di vendita, "agganciando" abilmente il telefonino che trascinava velocemente nella tasca del giubbotto.

I Poliziotti riconoscevano immediatamente l’autore del furto il quale veniva individuato poco dopo l’acquisizione della denuncia in una via del centro storico; era sufficiente una veloce contestazione dei fatti affinché questi ammettesse l’addebito e consegnasse ai poliziotti il telefono cellulare che aveva ancora in tasca.

Nelle stesse condizioni di quando era stato furtivamente asportato, il bene veniva quindi immediatamente restituito al legittimo proprietario che esprimeva soddisfazione per l’operato della Polizia.

Il giovane autore del fatto è stato segnalato alla autorità giudiziaria per il reato di furto aggravato.

Nei suoi confronti verrà avanzata richiesta al Questore Capocasa di emissione della misura di prevenzione dell’Avviso Orale.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata





Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2022 alle 12:15 sul giornale del 29 ottobre 2022 - 2020 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dyX3





logoEV
logoEV
qrcode