statistiche sito

Fioriere e violette nella Loggia vescovile grazie ai bambini della "Allegretto di Nunzio"

2' di lettura 08/12/2022 - 2a, 2b, 2c assistite dalle rispettive insegnati, dalla dirigente scolastica Stefania Tarini, dal sindaco Daniela Ghergo, hanno preso parte all’ennesima iniziativa della “Collina della Vita” che in virtù dell’instancabile insegnante Pietro Morelli, ha permesso di rendere ancora più attraente èverde” un angolo di Piazza del Comune: il loggiato del Palazzo Vescovile.

Dieci le fioriere in cui sono state piantate, nell’arco di due ore, con entusiasmo, curiosità e viva partecipazione variopinte violette da tutti i bambini che frequentano le tre classi della seconda dell’Allegretto Di Nunzio, guidati dall’esperto presidente della “Collina della Vita”, Pietro Morelli. Quest’Ultimo, doveroso ricordarlo, giovedì 20 ottobre presso la scuola primaria “Allegretto Di Nuzio”, ha avviato, una serra didattica per far scoprire ai ragazzi le bellezze della natura e l’importanza di un corretto approccio al mondo che ci circonda. Progetto reso possibile dall’essere uscito vincente nel bando “Grazie 100, un aiuto a chi ha bisogno” ed è stato realizzato dalla Collina della Vita Associazione Onlus, grazie al contributo di Vittoria Assicurazioni con la collaborazione operativa della Fondazione Specchio d’Italia Doniamo Speranza.

Tornado all’oggi, perché tante altre sono state le azioni messe in campo dalla “Collina della Vita: si pensi soltanto alla recentissima installazione delle grandi fioriere dinnanzi alla Farmacia Comunale 1; la manifestazione svolta nella splendida cornice del Palazzo Vescovile è stata anche un momento di condivisione con i cittadini, attratti dagli affaccendati baby “giardinieri” e dal saluto e le parole di incoraggiamento per il bell’evento della Tarini, con il sindaco Daniela Ghergo, che ha incentivato i piccini nello svolgere il lavoro di messa dimora delle violette, ringraziando la dirigente scolastica e le insegnanti che hanno “sacrificato ore curriculari per dar spazio a questa lezione che coniuga il rispetto dell’ambiente con il senso civico e si prende cura della bellezza della città”.

In definitiva e in virtù della ennesima iniziativa messa “a frutto” dal “maestro” Pietro Morelli, così lo hanno chiamato più volte i frugoletti intenti a e soddisfatti nell’essere riusciti a portare a termine un lavoro che pensavano molto più difficile, si è riusciti a sposare la parte educativa con un atto dall’alto valore civico in favore della città.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2022 alle 09:35 sul giornale del 09 dicembre 2022 - 746 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dHm8





logoEV
logoEV
qrcode