statistiche sito

Costituzione di una società consortile per la gestione del servizio di igiene urbana affidato dall'ATA n.2

rifiuti 2' di lettura 01/02/2023 - Giovedì, 2 febbraio, il Consiglio Comunale di Fabriano voterà se conferire mandato alla Viva Servizi Spa per costituire una società consortile (in cui Vivaservizi entrerà al 75%) insieme con Jesi Servizi (12.5%) e Ecofon (12.5%) per la gestione del servizio rifiuti.

La normativa prevede che il servizio di igiene urbana venga organizzato sulla base di ambiti territoriali ottimali e che l’affidamento venga disposto dalle autorità d’ambito. A dicembre, l’assemblea territoriale d’ambito (ATA), di cui Fabriano fa parte, ha deciso di affidare alla nuova società, che prenderà il nome di Corum, in regime di “in-house providing”, i servizi legati al ciclo integrato dei rifiuti per i prossimi 15 anni.
L’Amministrazione comunale di Fabriano esprime un giudizio positivo sulla costituzione della nuova società in quanto, essendo a capitale 100% pubblico, e composta da due società partecipate dal Comune, permetterà di mantenere il governo del ciclo integrato dei rifiuti del territorio entro logiche di servizio pubblico, affidandola ad una nuova società del territorio di cui il nostro Comune diventerebbe socio.


Inoltre, il nuovo contratto di servizio predisposto permetterà di migliorare la qualità del servizio rifiuti in città e di estendere la stessa qualità alle frazioni, attualmente più penalizzate.
L’Amministrazione comunale, tramite l’ATA, potrà inoltre affidare alla NewCo anche dei servizi opzionali che attualmente vengono forniti dal Comune in affidamento esterno, come la gestione del verde pubblico, la derattizzazione, la disinfestazione.


Per quanto riguarda le tariffe a carico degli utenti, esse non subiranno modifiche in quanto rispondono a criteri nazionali definiti dall’ARERA. Al momento, i piani economici e finanziari 2023-2024 prevedono un costo di servizio in linea con l’attuale livello di tassazione TARI. L’obiettivo nel medio periodo è comunque quello di passare ad una tariffa puntuale, in cui il prezzo in ciascun Comune sarà commisurato al servizio rifiuti erogato agli utenti.


A seguito della pronuncia di tutti i Comuni dell’ATA, l’assemblea di Viva Servizi Spa, in cui verrà deciso di costituire la Newco, è fissata per venerdì 3 febbraio. Si tratta, in definitiva, di una scelta che risponde ad una logica di valorizzazione dei servizi e delle società del territorio, di rafforzamento delle relazioni istituzionali e di organizzazione di economie di scala necessarie per garantire ai cittadini un equo rapporto costi/benefici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2023 alle 16:57 sul giornale del 02 febbraio 2023 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dQk0





logoEV
logoEV
qrcode