statistiche sito

Loggiato San Francesco illuminato di blu, Fabriano celebra la Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre

1' di lettura 01/02/2023 - Il 1° febbraio si celebra la Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo con il duplice obiettivo di conservare la memoria di chi ha pagato e paga tutt’oggi il prezzo più alto di guerre e conflitti armati nonché di promuovere, secondo l’articolo 11 della Costituzione, una cultura di pace e di ripudio della guerra.

La Città di Fabriano partecipa all'iniziativa promossa da ANCI e dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG) pubblicando su tutti gli strumenti di comunicazione istituzionali la grafica “Stop alle bombe sui civili” e illuminando di BLU il Loggiato San Francesco per ricordare le esperienze vissute dalla popolazione civile nel corso delle Guerre mondiali e riflettere sull’impatto dei conflitti successivi sui civili di tutto il mondo.

La Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo del 2023 coincide anche con l’80° anniversario dell’inizio della Guerra di Liberazione, che per la popolazione italiana è stato uno dei periodi più duri del secondo conflitto mondiale, con migliaia di vittime tra i civili in tanti Comuni. Non ultimo, la celebrazione avviene mentre nel mondo sono attualmente in corso 34 conflitti, tra cui uno nel continente europeo: la guerra tra Russia e Ucraina che coinvolge drammaticamente la popolazione civile.

Per sapere di più sull' iniziativa promossa dall'ANCI e dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG): https://www.anci.it/giornata-nazionale-vittime-civili-guerre-e-conflitti-il-1-febbraio-i-comuni-si-mobilitano/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2023 alle 17:55 sul giornale del 02 febbraio 2023 - 64 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dQmf





logoEV
logoEV
qrcode