statistiche sito

Banca Intesa chiude a Genga, Cerreto d'Esi e Staffolo: "Comprensorio di Frasassi senza neanche uno sportello bancomat"

2' di lettura 08/03/2023 - La notizia ormai sulla bocca di tutti da qualche giorno, è un nuovo duro colpo per l’entroterra marchigiano sempre più povero di strutture e servizi. Le imminenti chiusure delle filiali di Banca Intesa di Staffolo, Cerreto D’Esi e Genga già da questo 24 marzo, sono solo il primo step verso un ridimensionamento più articolato che toccherà entro l’anno anche altri centri dell’entroterra marchigiano.

Marinelli Mattia titolare di una delle attività più longeve del comune di Genga, nonché da poco fiduciario territoriale del nuovo consiglio direttivo del mandamento Zona Montana di Confcommercio Marche Centrali, è tornato sull’argomento sottolineando anche altri aspetti: “Se per i comuni limitrofi questa chiusura ha un impatto importante sulla popolazione, per Genga la problematica è doppia; si rischia di lasciare i circa 300.000 visitatori annui delle Grotte di Frasassi senza uno sportello Bancomat per ritirare il contante da spendere durante le loro visite”.

Le Grotte di Frasassi sono appunto uno delle attrattive turistiche più famose della Regione, nonché patrimonio mondiale, culturale e naturale dell’Unesco. Senza contare che a Genga non ci sono altre alternative in quanto non sono presenti altri istituti di credito e l’ufficio postale locale è aperto solo per tre mezze giornate a settimana e non ha neanche lo sportello POSTAMAT.

Una situazione che ha dell’inverosimile se si pensa che Frasassi è uno dei poli attrattivi marchigiani più conosciuti nel mondo. Marinelli chiede aiuto anche alle istituzioni: “So che l’amministrazione comunale si è mossa con solerzia prospettando diverse soluzioni a Intesa Sanpaolo per installare almeno uno sportello bancomat, ma se queste non venissero accettate dall’istituto di credito allora dovrebbero intervenire le istituzioni regionali che da sempre si muovono per promuovere FRASASSI in Italia e nel Mondo. Come si può pensare di vendere un prodotto come il nostro se poi il turista arriva e non ci sono neanche i servizi essenziali?”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2023 alle 14:07 sul giornale del 09 marzo 2023 - 554 letture

In questo articolo si parla di economia, confcommercio, ancona, cerreto d'esi, genga, confcommercio ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dWpp





logoEV
logoEV
qrcode