statistiche sito

A Faenza serve un supplementare per battere Fabriano

2' di lettura 12/02/2024 - La 23 giornata di Serie B Old Wild West offre un big match a Faenza: Blacks contro Ristopro, tanta qualità a disposizione di Niccolai e Lotesoriere, in uno scontro che si preannuncia esaltante già dalla vigilia.

L’ex capitano dei biancoblu da una parte, Francesco Papa, Bandini e Nkot Nkot dall’altra, giovani lanciati proprio dalla formazione romagnola. Subito grande intensità nel primo quarto della sfida, le due compagini stringono le marcature e mantengono alta la concentrazione: 8-5 dopo 5'. Poggi da un lato, Centanni dall'altro, l'equilibrio regna sovrano al PalaCattani.

Inevitabilmente, l'alto numero di falli frammenta il gioco, ma Fabriano trova comunque buon ritmo e nel finale si porta in vantaggio con Negri. 11-14 al 10'. La Ristopro prosegue sull'onda dell'entusiasmo, iniziando la seconda frazione con una tripla e un 2+1 di Gnecchi; il successivo lay-up di Negri costringe coach Lotesoriere al time-out, Faenza fatica a segnare. Il risultato, tuttavia, è lo stesso: tripla di Stanic e altro canestro e fallo, questa volta di Giombini, mentre i Blacks continuano a sparare a salve. Poletti si mette in proprio e sblocca la squadra di casa, che si riaffaccia a -2, prima dei liberi di Stanic che mandano i giocatori negli spogliatoi sul 32-36. Al rientro sul parquet il ritmo e la fisicità sono di nuovo altissimi, Faenza e Fabriano corrono il campo in transizione lasciando poco spazio a schemi e tatticismi. Si viaggia molto in lunetta complici, nuovamente, i tanti falli commessi per fermare i contropiedi e i cartai sono bravi a non permettere ai padroni di casa di avvicinarsi. Negri chiude la terza frazione con due liberi, un recupero e conseguente canestro: 45-54 al 30’.

L'ultimo quarto è da infarto, accade di tutto. Fabriano sembra aver la partita in pugno quando capitan Stanic segna la tripla del 62-70, ma da quel momento inizia l’incubo dei cartai: tripla di Begarin, appoggio di Vico, infrazione di passi di Giombini e altra bomba di Begarin. La Janus è in confusione totale e sbaglia un’altra rimessa, Faenza non si fa sfuggire la ghiotta occasione e rimanda tutto ai supplementari con la freddezza di Poletti ai liberi, 72-72. Con Bedin, Giombini e Gnecchi fuori per 5 falli, la Ristopro rimane comunque in partita contro ogni previsione, avendo anche la palla del possibile vantaggio con Centanni (sull’80-78), ma il suo tentativo si spegne sul ferro.

Vincono i Blacks al termine di un match intenso, “da play-off”; per Fabriano rimane la convinzione di potersela giocare anche contro le corazzate del girone, con qualche rimpianto per una sfida condotta egregiamente per 39’. Resettare subito, testa a mercoledì per la delicata partita contro Virtus Imola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2024 alle 13:02 sul giornale del 13 febbraio 2024 - 68 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ePgM





logoEV
logoEV
qrcode