statistiche sito

Seconda edizione del progetto "+ Api. Oasi fiorite per la biodiversità” della fondazione Carifac

Api miele 2' di lettura 08/04/2024 - Grande fermento nei Comuni appartenenti alla zona di operatività della Fondazione Carifac per la seconda edizione di “ + Api. Oasi fiorite per la biodiversità”.

Hanno aderito al progetto e organizzato partenariati con apicoltori, scuole, cooperative agricole e associazioni giovanili i Comuni di: Sassoferrato, Arcevia, Monte Roberto, Cupramontana, Staffolo, San Paolo di Jesi e Maiolati Spontini. L’iniziativa si inserisce nell’ambito degli eventi promossi a livello nazionale da Filiera Futura, associazione nata nel 2020 che lavora in tutta Italia per innovare il settore agroalimentare, promuovendo progetti condivisi dalle varie Fondazioni aderenti, tra le quali la Fondazione Carifac che è socio fondatore.

Il progetto “+ Api” vuole attirare l’attenzione su una particolare tematica: le api domestiche e selvatiche sono responsabili di circa il 70% dell’impollinazione di tutte le specie vegetali viventi sul pianeta e garantiscono circa il 35% della produzione globale di cibo, ricoprendo quindi un ruolo fondamentale per l’ambiente e per l’ecosistema. A tutti i beneficiari viene data la possibilità di seguire un ciclo di webinar formativi organizzati a livello nazionale da Filiera Futura, con il fine di fornire le istruzioni operative per la creazione dell’oasi fiorita e approfondire il ruolo degli insetti impollinatori, ma anche degli apicoltori e degli agricoltori nell’ecosistema. Inoltre, tutte le realtà facenti parte di partenariati beneficiari di contributo potranno partecipare al contest nazionale “Giovani Wannabee!”. In sostanza, ogni gruppo partecipante potrà consegnare entro il 28 giugno 2024, un elaborato originale che avrà come oggetto l’importanza del ruolo delle api sul nostro pianeta e delle azioni che l’essere umano può mettere in campo per aiutarle e preservare la biodiversità.

Particolare attenzione sarà rivolta alle scuole, alle associazioni giovanili e in generale alle realtà che si dimostreranno capaci di coinvolgere le giovani generazioni. “La partecipazione dei Comuni del territorio della Fondazione Carifac al progetto ‘+ Api’- sottolinea il Presidente della Fondazione Carifac,Dennis Luigi Censi-indica da parte della loro Amministrazione una particolare sensibilità alla sostenibilità ambientale e una responsabilità nei confronti dell’ambiente a favore delle generazioni future”.

Sull’importanza della realizzazione del progetto interviene anche Francesco Cappello, Presidente di Filiera Futura: “Per il secondo anno Filiera Futura ha costruito una cordata nazionale di fondazioni di origine bancaria per “+ Api. Oasi fiorite per la biodiversità”. La sfida è quella di attivare processi partecipativi sui territori, con il coinvolgimento di amministrazioni comunali, scuole, università, associazioni, agricoltori e apicoltori nella creazione delle oasi. Ognuno con il proprio ruolo e le proprie competenze ma in squadra, proprio come ci insegnano le api.”


   

da Fondazione Carifac




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2024 alle 13:31 sul giornale del 09 aprile 2024 - 88 letture

In questo articolo si parla di attualità, api, miele, Carifac, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eXwL





qrcode