statistiche sito

Emozioni a Fabriano per "Il violino del lager"

2' di lettura 16/04/2024 - Lunedì 8 aprile, presso la Biblioteca Multimediale R. Sassi, si è tenuto un incontro emozionante che ha dato ai partecipanti l'opportunità di esplorare un aspetto poco noto della storia. L'evento è stato organizzato dalla sezione ragazzi della Biblioteca, grazie alla grande dedizione e professionalità della dott.ssa Laura Carnevali, che ha fortemente desiderato realizzare questo evento in stretta collaborazione con la direzione e che ha visto coinvolti gli studenti del Liceo Classico.

L'evento è stato caratterizzato dalla presenza del violino di Gigi Manoni, raccontando una storia straordinaria che si estende attraverso il secolo scorso. L'obiettivo era far conoscere agli studenti e ai partecipanti le vicende degli IMI, gli Internati Militari Italiani: migliaia di soldati che, al momento dell'armistizio, scelsero di non supportare il regime fascista della Repubblica di Salò, mettendo a rischio la propria vita.

Questi soldati trascorsero gli anni della guerra nei campi di concentramento, fino al termine del conflitto mondiale. Sono storie di resilienza, di speranza e di resistenza, che ci insegnano che anche di fronte alle avversità più grandi si può trovare la forza di ricominciare e di guardare al futuro con fiducia e determinazione. Sono storie di eroismo quotidiano, che meritano di essere raccontate e tramandate di generazione in generazione, affinché non si perda mai la memoria di chi ha sacrificato tutto per un ideale più grande di loro stessi. I ragazzi hanno interpretato con sensibilità i racconti presenti nel diario di Luigi Manoni, che descrive l'esperienza della sua tragica prigionia. Questa storia è stata testimoniata direttamente dalla figlia, Gemma, che ha condiviso queste vicende, rendendole note.

Il violino, trovato casualmente da Luigi Manoni e che ha contribuito alla sua salvezza, è stato suonato dalla bravissima Valentina Garcia Signori. È stata un'emozione intensa ascoltare le note di "Schindler’s List" risuonare durante l'evento. Un notevole lavoro di squadra ha evidenziato come la collaborazione tra le istituzioni possa portare a risultati significativi. È stato emozionante osservare l'attiva partecipazione degli studenti, che hanno avuto l'opportunità di comprendere la realtà della guerra attraverso una testimonianza molto impattante, affrontando temi purtroppo ancora attuali. Un caloroso ringraziamento a Laura Carnevali, a Gemma Manoni, alla violinista Valentina Garcia Signori, al dirigente scolastico Boldrini, alla professoressa Letizia Gaspari e a tutti gli studenti del Liceo Classico che hanno partecipato.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2024 alle 10:57 sul giornale del 17 aprile 2024 - 140 letture

In questo articolo si parla di cultura, fabriano, Comune di Fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eYOl





logoEV
logoEV
qrcode