statistiche sito

Chalet Fabriano, Armezzani: "L'apertura non è più rinviabile"

2' di lettura 09/06/2024 - Aprire lo Chalet non è più rinviabile: dobbiamo aprire lo chalet subito! Dopo l’asta deserta, confesso che ci aspettavamo una qualche idea risolutiva ma a oggi nulla si vede. Serve allora uno slancio da parte di tutta l’Amministrazione e del Consiglio Comunale perché dobbiamo subito aprire lo Chalet.

La maggioranza ha approvato uno stanziamento di € 20.000 per alcune opere di manutenzione urgenti ma non è chiaro se sono interventi per proteggere la struttura e impedire che peggiori o ci sia un’idea di apertura. Al momento non vediamo nulla e credo sia nostro dovere pretendere subito un’azione immediata.

Si costituisca subito un gruppo di lavoro aperto alla cittadinanza e agli operatori del settore. Il tavolo di lavoro deve stabilire rapidamente poche cose: 1. fare un’indagine di mercato per studiare il canone di locazione più adeguato 2. stabilire l’apertura, gli orari, le attività e le iniziative da promuovere nello Chalet 3. coinvolgere l’associazionismo, il terzo settore e le società sportive affinché possano chaletgarantire qualche attività: la festa dello sport ci ha fatto vedere quanto sia bello il giardino pieno di attività sportive.

Il lavoro del tavolo si trasformi poi in un atto deliberativo per il Consiglio Comunale che assuma un impegno chiaro e proclami l’impegno di garantire uno spazio di aggregazione e di ritrovo per gli adolescenti e i giovani che altrimenti continueranno a essere espulsi dalla vita civile e sociale della città e si richiami all’art. 3 della Costituzione ovvero rimuovere gli ostacoli che impediscono la partecipazione di tutti alla vita sociale della Repubblica. E si affermi con chiarezza, che il diritto all’aggregazione e alla partecipazione dei giovani e degli adolescenti è prioritario su qualsiasi esigenza contabile! Se passate per il Giardino in queste prime sere calde di quasi estate, sarete anche voi colpiti al cuore da quella macchia buia e muta dove eravamo abituati a vedere luci e sentire voci e musica. La città non può soffrire anche questa ferita ed è compito di tutti fare ogni sforzo possibile per sanarla subito e aprire lo chalet!


   

da Lorenzo Armezzani 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2024 alle 01:23 sul giornale del 10 giugno 2024 - 358 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e8dF





qrcode