...

Importanti riconoscimenti per gli ospedali di Fabriano, Jesi e Senigallia con l'approvazione del Piano Socio sanitario. Passa l'emendamento di Giancarli, sub emendato dallo stesso Giancarli e da Volpini, con il quale si riconosce il presidio ospedaliero unico di primo livello, inteso nella sua articolazione nei tre ospedali dell'Area vasta 2, Fabriano, Jesi e Senigallia.



...

I finanzieri della Tenenza di Fabriano, a conclusione di una complessa operazione di polizia economico-finanziaria, hanno proceduto nei giorni scorsi al sequestro di numerosi immobili per un valore complessivo di oltre ottocentomila euro, disposto dal G.U.P. di Ancona dott.ssa De Palma, nei confronti di un noto imprenditore immobiliare dell’entroterra, denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona per i reati di emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, omessa dichiarazione, occultamento di documenti contabili e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.





...

“Non posso ritenermi assolutamente soddisfatta della risposta che il governatore-assessore alla sanità ha dato in consiglio regionale alla mia interrogazione urgente, che chiedeva le modalità di scelta che hanno portato alla determina firmata il 31 dicembre, quasi allo scoccare della mezzanotte – ha affermato il capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione, Elena Leonardi – .



...

Le Marche stanno sperimentando un’innovazione assoluta nella cura e nel monitoraggio, anche domiciliare, del paziente oncologico. Utilizzando una procedura semplice e automatica, con uno strumento di piccole dimensioni, il malato può misurare la disfunzione endoteliale (cardiotossicità) causata dalla somministrazione dei farmaci chemioterapici, in modo veloce e non invasivo.


...

I Carabinieri della Compagnia di Fabriano, domenica notte, fanno fallire un furto da 150mila euro accaduto in via delle Fornaci, presso l’azienda Clementi Forni srl. Nei consueti passaggi di controllo in città la pattuglia degli uomini dell’arma, viene insospettita da insoliti movimenti nella zona industriale del quartiere Borgo e questo passaggio più approfondito consente di mettere in fuga i ladri costretti a lasciare il considerevole bottino già caricato sul camion.